Degassificazione con Ultrasuoni

Ultrasuoni / Tecnica Lavaggio Ultrasuoni / Degassificazione con Ultrasuoni

Eliminazione Gas ad UItrasuoni nei Liquidi

La degassificazione con ultrasuoni

L’ eliminazione dei gas disciolti nei liquidi di lavaggio è assolutamente indispensabile per una buona propagazione delle onde sonore nel liquido di lavaggio.

Infatti nel liquido di lavaggio, specialmente quando appena immesso nella vasca e da poco disciolto il detergente, oppure ancora a temperatura bassa rispetto a quella di regime, si ha la presenza di aria sotto forma di numerose bolle gassose.

Queste impediscono una buona propagazione delle onde ultrasonore generate dai trasduttori PZT.

Il motivo è dovuto al fatto che la velocità del suono è direttamente proporzionale alla densità del mezzo in cui si propaga: ad esempio nell’ acciaio è 5.000 mt/sec, nell’ acqua è 1.000 mt/sec, nell’ aria è di 330 mt/sec.
Allora la nostra onda sonora, che viaggia nel liquido di lavaggio a 1.000 mt/sec, incontrando una bolla di aria rallenta e pertanto devia, se incontra subito un’ altra bolla di aria devia ancora, fino a tornare indietro se le bolle d’aria dovessero essere molto fitte.

La degassificazione con ultrasuoni avviene spontaneamente, ma necessita di un certo tempo (10-15 min. con liquidi caldi).

Per accelerare questo processo i nostri generatori hanno un funzionamento particolare chiamato appunto di DEGASSING, per cui automaticamente per brevi intervalli di tempo vengono immessi treni d’onda compositi di più frequenze.

In questo modo si accelera la liberazione dell’ aria in tutto il volume della vasca e l’azione degli ultrasuoni arriva presto alla massima efficienza.

Gli ultrasuoni ottimi degassificatori
SONIFICAZIONE

Nella chimica, il degassaggio è il procedimento che porta alla rimozione di gas disciolti nei liquidi (in genere acqua o soluzioni acquose).

Il degassaggio può essere richiesto per varie ragioni: ad esempio può essere effettuato quando si vuole ottenere un solvente privo di aria o ossigeno per evitare reazioni indesiderate con il soluto, oppure per evitare la formazione di bolle in un liquido che deve essere successivamente solidificato (la presenza delle bolle infatti incide sulle proprietà meccaniche del materiale).

La degassificazione con ultrasuoni è stata spesso utilizzata a tal fine in molti procedimenti nell’industria  farmaceutica e chimica in genere.

Infatti la solubilità dei gas nei liquidi è determinata dalla legge di Henry, secondo la quale la quantità di gas disciolto in un liquido è proporzionale alla sua pressione parziale. Quindi la riduzione della pressione, creata dalle onde ultrasonore, comporta un abbassamento della solubilità del gas.

Questo fenomeno è chiamato sonicazione, o meglio sonificazione.

I nostri apparecchi per il lavaggio si sono rivelati molto utili anche per la degassificazione, abbiamo applicato i trasduttori immersibili direttamente nelle vasche di miscelazione con risultati assolutamente entusiasmanti

 

Applicazione dei  trasduttori ultrasonori nell’ industria alimentare
SONICAZIONE

Nell’ industria alimentare si sta diffondendo una nuova tendenza:
quella di ridurre l’uso dei trattamenti termici al fine di conservare tutte le caratteristiche nutrizionali ed organolettiche dei prodotti alimentari

La conservazione degli alimenti si basa su metodi e tecniche che hanno lo scopo di rallentare o bloccare il loro naturale processo di alterazione, tenendo sotto controllo o distruggendo del tutto la carica microbica.

Le tecniche di conservazione degli alimenti hanno, pur con modalità di azione diverse, il comune obbiettivo di creare un ambiente sfavorevole alla vita, allo sviluppo ed all’ attività dei microorganismi.

Tra queste tecniche innovative rientra la sonicazione che ha come principio l’utilizzo degli ultrasuoni.