LAVAGGIO STAMPI CON ULTRASUONI

Ultrasuoni / APPLICAZIONI DEGLI ULTRASUONI PER IL LAVAGGIO / LAVAGGIO STAMPI CON ULTRASUONI

Il lavaggio stampi con gli ultrasuoni è una applicazione oramai comune e da preferire a vari tipo di trattamento:

sabbiatura con abrasivi
pallinatura con microsfere di vetro
sabbiatura criogenica
immersione o spruzzatura con liquidi acidi
getto d’acqua ad alta pressione

Il fatto è che con tutti i metodi sopra indicati alla lunga, cioè dopo alcuni lavaggi, le parti delicate come gli spigoli, i piani di riscontro, le superfici, ecc. vengono abrase per cui i pezzi escono con bave e difetti nelle incisioni sulle superfici piane.

Siamo specialisti nella realizzazione di impianti per il lavaggio pulizia stampi in fase di manutenzione e ricondizionamento in ogni settore:
nella plastica – ABS – alluminio
per gomma
nella pressofusione
per tranciatura lamiere
nell’ industria alimentare
Il lavaggio stampi viene effettuato con i nostri impianti LIFTER: stampi, gruppi motore navale con peso oltre 1.000 Kg.
lavatrici ad ultrasuoni
lavaggio pulizia stampi
lavaggio stampi
Gli stampi vengono caricati su una piattaforma.

Al comando di START, in automatico:
     > la piattaforma scende,
     > il coperchio si chiude,
     > si accendono gli ultrasuoni
     > inizia un movimento di “su e giù” (basculaggio)
al termine del quale
    > si apre il coperchio e
    > la piattaforma risale in posizione di carico/scarico

Il lavaggio pulizia degli stampi con gli ultrasuoni presenta notevoli vantaggi rispetto ad altri sistemi (sabbiatura e pallinatura, getto ad alta pressione di acqua o di azoto o altro):

– trattamento uniforme senza abrasione di spigoli e superfici
– accesso ai punti più nascosti ed irraggiungibili
– utilizzo di normali detersivi alcalini contro l’utilizzo di acidi
– zero manodopera

Dopo il lavaggio stampi con ultrasuoni generalmente non sono necessari altri trattamenti come risciacqui, protezione o asciugatura.
I lavaggi avvengono con un detergente acquoso alcalino a bassa concentrazione per cui quasi sempre non è necessario risciacquare o proteggere il metallo e i pezzi caldi quando escono si asciugano in pochi minuti.

In altri casi invece il lavaggio di stampi richiede spesso una sequenza di trattamento complessa, ad esempio:

  • prelavaggio
  • ultrasuoni
  • risciacquo
  • protezione
  • asciugatura

Il tutto automatizzato a causa della pesantezza dei cesti carichi con gli stampi.

Ecco allora un esempio di impianto multistadio con trasportatore a carro-ponte (ORTHAGON):